Clojurians
#clojure-italy
<
2015-06-11
>

This page is not created by, affiliated with, or supported by Slack Technologies, Inc.

mdallastella05:06:56

@bronsa Vicenza qui

reborg11:06:21

mdallastella: ottimo, cosi’ si fa :simple_smile:

reborg11:06:09

E tecnicamente sono compaesano anch’io, SM Maddalena (RO) e’ dove vado quando rientro in Ita, un paio di volte l’anno.

mdallastella11:06:52

@reborg: ci provo, via. :blush:

mdallastella11:06:01

C'è un altro ragazzo che usa Clojure qui a Vicenza, siamo andati insieme al LambdaCon a Bologna quest'anno. Vedo di invitarlo qui.

bronsa12:06:43

@mdallastella: io Padova

mdallastella12:06:37

beh, un bel meeting veneto si potrebbe fare! :simple_smile:

mdallastella12:06:30

al LambdaCon c’era molto Scala e Haskell, non tantissimo Clojure

mdallastella12:06:55

sembra che tanti siano fissati con la tipizzazione forte… :smile:

manuel.uberti13:06:10

eccomi :simple_smile:

manuel.uberti13:06:21

sono il "ragazzo" di cui parla @mdallastella

manuel.uberti13:06:52

(complimenti per l'avatar, @reborg)

manuel.uberti14:06:22

visto che mi trovo tra clojuristi, scatta una domanda immediata. Sto lavorando ad un piccolo gestionale (web app). Premetto che sono un beginner impenitente, quindi se scrivo strafalcioni siete liberi di bastonarmi. Dopo essermi documentato un po', per quello di cui ho bisogno ho pensato al seguente stack: PostgreSQL (thanks, @mdallastella) e JDBC, Ring, Compojure e lib-noir. Avrei intenzione di infilare anche Om per renderlo più moderno, ma non vorrei complicarmi la vita. Che ne dite? Pare fattibile?

manuel.uberti14:06:54

al momento la base, cioè il workflow che da DB arriva ad una semplice pagina web di test, c'è. Ora devo costruirci sopra qualcosa di serio. Non vorrei aver individuato le librerie sbagliate, però. Se avete consigli, fatevi sotto, grazie. :simple_smile:

mdallastella15:06:10

@manuel.uberti: io ti posso dire la mia: PostgreSQL è sempre un’ottima scelta, al posto delle JDBC pure userei Korma che, oltre a permetterti di scrivere codice più idiomatico, ha già delle ottimizzazioni interne (come usare https://github.com/swaldman/c3p0 con un pool di connessioni, etc…). Poi userei un REST framework come Liberator, che riducono immensamente la quantità di codice da scrivere. My 2 cents.

manuel.uberti15:06:54

Ottimo, grazie. Per Korma provvedo subito a documentarmi, sono andato con JDBC perché ho familiarità con quello e volevo una "demo" funzionante (tocca ammettere la pigrizia). Liberator è menzionato nel libro che sto studiando (Web Development with Clojure), ma è un capitolo a cui non sono ancora arrivato. :wink:

reborg15:06:01

manuel.uberti: l’avatar l’ho rubato a quelli di Dr Racket (era troppo bello per lasciarlo li’ :simple_smile:

reborg15:06:54

non uso jdbc al momento, ma gli amici a http://OnTheMarket.com hanno usato felicemente Liberator, puoi leggere lo stack che hanno usato qui http://www.pitheringabout.com/?p=1069

reborg15:06:37

in quanto a jdbc, mi hanno parlato di Korma come leggermente troppo OO, quindi hanno preferito yesql o honeySql (come detto non ho esperienza diretta)

manuel.uberti15:06:10

grazie per le dritte. Sto provando Korma in questo momento, giusto per capire se fa al caso mio

manuel.uberti15:06:05

dalle prime prove, a me Korma ricorda esperienze (non felicissime) con Hibernate, però. Il mapping tra tabelle e entità, per esempio. Sbaglio?

mdallastella15:06:31

Non ho esperienza con Hibernate, sorry :simple_smile:

manuel.uberti15:06:34

Meglio! :wink: Scherzi a parte, mi pare aggiungere uno "strato" di codice tra backend e DB che non so se è necessario (nel mio caso, intendo). In particolare, per la configurazione dell'accesso al DB mi pare più "pulito" l'approccio protocol/record descritto qui: https://www.booleanknot.com/blog/2015/05/22/structuring-clojure-web-apps.html

manuel.uberti15:06:58

ovvio che quell'approccio prescinde da Korma/JDBC, ma con quella organizzazione mi pare che andare di schietto JDBC semplifichi le cose. A meno che non stia vedendo i vantaggi di Korma a lungo termine