Clojurians
#clojure-italy
<
2015-08-14
>

This page is not created by, affiliated with, or supported by Slack Technologies, Inc.

a.gazzarini07:08:37

Ciao ragazzi, qualcuno mi sa indicare una qualche fonte dove si parla di come "gestire" le eccezioni nel paradigma funzionale (e magari in clojure)? In Java rappresentano uno strumento importante per fare diverse cose e a quel poco che ho capito try / catch / finally, pur essendoci in clojure, li vedo applicati in esempi relativi all'interoperabilità con librerie Java esistenti.

simone08:08:46

Ottima domanda di design alla quale mi accodo. Per quanto riguarda il mio team, cerchiamo di evitare eccezioni a meno che non sia assolutamente necessario, e la cosa di solito si limita appunto a situazioni di interoperabilita' con java

simone08:08:09

ma nessuno di noi e' un esperto, quindi sono curioso!

simone08:08:49

per quanto riguarda l'evitare le eccezioni: invece di lanciare un'eccezione, in genere ritorniamo un "errore", che puo' essere una funzione o una mappa o qualsiasi altra cosa. mi ricorda un po' il C.. :smile:

a.gazzarini08:08:20

eh difatti "è il passaggio" di ottica che mi manca, perché quando entrò in scena Java una delle cose sbandierate alla grande era l'abbandono di queste pratiche e le unchecked exceptions del C++ a favore di una gestiore delle eccezioni strutturata e molto semantica....quindi il mio dubbio è decisamente relativo alle basi teoriche sottostanti che ignoro.

a.gazzarini08:08:41

e che mi fanno vedere queste cose (erroneamente spero e credo) come un passo indietro, complicandomi quindi lo studio e la comprensione del tutto.

a.gazzarini08:08:03

Dimenticavo @simone grazie mille per le info

simone08:08:38

ma figurati, siamo tutti qui per imparare :simple_smile: